venerdì 6 novembre 2020

IL Presidente del Nomentum Simone Ruggeri si racconta

 

di Fausto Zilli

“La rubrica mi racconto IO” riprende il viaggio nel mondo del calcio amatoriale, raccontando storie, passione , inediti per chi fà parte di questo meraviglioso sport . Un gradito ospite ai nostri microfoni Simone Ruggeri il Patron Presidente dell’ASD Nomentum società in ascesa, nata pochi anni fà bene organizzata, scuola calcio agonistica e prima squadra che milita nel campionato di Promozione LND Lazio.
Quali sono stati i suoi inizi nel mondo del calcio e come sei arrivato a essere Presidente del Nomentum calcio? “ho sempre avuto la passione per il calcio, ho iniziato a praticare questo sport , alla tenera età di 5 anni con la Pol. Mentana. Sono diventato presidente del nomentum , essendo uno dei fondatori della società stessa”.
Sei più dirigente o più tifoso? “Sono il primo Tifoso“.
Come giudichi il lavoro fatto fin qui da Mister Lauretti? ” il Nomentum e tutti i ragazzi della prima squadra e non solo, sono fortunati ad avere un mister come Lauretti, un’ eccellente lavoro”.
Prospettive di crescita per il Nomentum? “lavoreremo per portare titoli regionali nelle nostre squadre agonistiche”.
 Di che cosa avrebbe più bisogno il tuo club? “Sicuramente di un campo a 11 situato dentro il meraviglioso centro sportivo, quale life“.
Programmi per la prossima stagione? “Molti programmi in cantiere, stiamo valutando con il mio staff…iniziando dalla scuola calcio, dove finirà il nostro contratto triennale con il Torino FC e valuteremo attentamente il da farsi. Non escludo una nuova collaborazione con un Club Professionistico ( Potrebbe anche essere un Club Europeo “) 
Cosa ti auguri per l’immediato futuro? “Di tornare presto a fare calcio come sappiamo fare, con la passione di sempre, con le giuste motivazioni e quella piccola ambizione che alla fine non guasta mai”.

Nessun commento:

Posta un commento